Regione Piemonte

Torino, lunedì 23 ottobre 2017, 749 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home 118 PIEMONTE - EMERGENZA SANITARIA ELISOCCORSO - SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONE PIEMONTE

ELISOCCORSO - SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONE PIEMONTE

PDF  Stampa  E-mail 
Indice
ELISOCCORSO
SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONE PIEMONTE
PERCORSO FORMATIVO
Tutte le pagine

SERVIZIO ELISOCCORSO REGIONE PIEMONTE

4 Basi, coordinate per interventi HEMS dalla Centrale Operativa 118 Provinciale competente, previa assegnazione del mezzo disponibile dalla Centrale Operativa 118 Regionale di Torino, per gli interventi HSR gestione diretta della CO118 Regionale.

EQUIPAGGIO

  • equipaggio di soccorso: 1 medico, 1 infermiere e 1 tecnico di soccorso alpino

  • equipaggio di condotta: 1 pilota e 1 tecnico

Il Servizio di Elisoccorso Regionale HEMS/HSR è regolamentato da un Coordinamento Regionale Elisoccorso ed è gestito dal Coordinatore Regionale Elisoccorso.

Il Coordinamento Regionale Elisoccorso è costituito dai Responsabili Medici di Base e dai Coordinatori Infermieristici di Base.

Il personale sanitario operante presso le basi elisoccorso regionali è direttamente dipendente dalle Amministrazioni Aziendali Regionali tra di loro convenzionate per l'espletamento del servizio.

Le richieste di attivazione del mezzo aereo sono effettuate, secondo protocolli regionali, dalla Centrale Operativa 118 Regionale di Torino che gestisce le 4 Basi Elisoccorso della Regione Piemonte:

  • Gestione su interventi HEMS Centrale Operativa Provinciale competente.

  • Gestione su interventi HSR direttamente da Centrale Operativa Regionale.

  • Gestione su interventi HAA direttamente da Centrale Operativa Regionale.

  • Gli interventi possono essere di tipo primario e secondario:

    • Primari: missioni sul luogo dell'evento richieste dalle Centrali Operative 118 Provinciali.

    • Secondari: trasferimento assistito di un paziente critico da un ospedale all'altro per l'esecuzione di accertamenti diagnostici e/o terapeutici urgenti che non possono essere effettuati nell'ospedale di provenienza.

elisoccorso005A bordo è presente un equipaggio aeronautico composto da un pilota e da un tecnico specialista, un equipaggio sanitario composto da un medico anestesista rianimatore e da un infermiere professionale di area critica ed un tecnico esperto del Soccorso Alpino Regionale.

Ogni professionista operante sul mezzo aereo è altamente specializzato, aggiornato ed addestrato: è fondamentale che il pilota abbia una specificità professionale atta a garantire il buon esito e la sicurezza delle missioni HEMS, essendo l'attività di soccorso sanitario un trasporto pubblico particolare, con tempi di azione ridottissimi, con atterraggi in qualsiasi luogo e terreno e con volo a vista.

Il tecnico specialista è adibito alla manutenzione sia ordinaria che straordinaria dell'elicottero, è autorizzato a prestare assistenza diretta al velivolo, è addestrato alla sicurezza delle persone e del mezzo, esegue le procedure della movimentazione con verricello, si coordina con il personale sanitario ed assiste il pilota.

Al personale sanitario è richiesta, oltre ad una alta professionalità nel proprio settore, la conoscenza e l'esecuzione di procedure particolari da attuarsi durante l'avvicinamento al mezzo aereo, il volo, l'imbarco del paziente, lo sbarco/imbargo in hovering, lo sbarco/imbarco con verricello.

Il tecnico SASP garantisce la sicurezza del personale sanitario durante lo sbarco/ imbarco sia in hovering che con verricello sia in condizioni normali che su terreno ostile e/ luoghi disagiati.

Considerato che il Servizio di Elisoccorco si struttura come parte integrante del Dipartimento Interaziendale per l'Emergenza Sanitaria Territoriale 118, da cui ne consegue una necessità di uniformità di processi formativi , appare necessario che il personale dei servizi di Eliambulanza- Elisoccorso, nell'ambito delle prestazioni rese, debba rispondere perfettamente ai requisiti previsti dalle norme vigenti ed ai presupposti operativi stabiliti.

elisoccorso007La competenza richiesta al personale impiegato in un servizio di elisoccorso non può prescindere da una esperienza di lavoro maturata in reparti di area critica, o in ambienti operativi tipici del Sistema 118, dove vi sia stata la possibilità di acquisire le manovre indispensabili al trattamento delle situazioni critiche.
Il personale Medico ed Infermieristico impiegato in questi Servizi dovrà essere preparato e formato al compito da svolgere, secondo un progetto formativo causalmente legato e condiviso con la specifico dell'emergenza territoriale.

 

L'obiettivo è formare sotto il profilo tecnico-sanitario, il personale sanitario (medici e infermieri) che dovrà operare nel Servizio di Elisoccorso , standardizzare il livello formativo ed operativo del servizio di Elisoccorso e mantenere il Livello Accettabile di Performance tramite un percorso di formazione continua, realizzare gli indispensabili presupposti di sicurezza.

Il percorso formativo del personale sanitario HEMS-HSR prevede una fase iniziale di accesso ai contenuti formativi ed abilitativi per tramite di un corso residenziale di formazione specifica ed abilitazione, successivamente viene prevista una strutturazione della formazione continua tramite sessioni di addestramento e valutazione a cadenza semestrale; prevista anche l'abilitazione di istruttori impiegati nella formazione del personale operante nel servizio.



Ultimo aggiornamento ( Lunedì 19 Giugno 2017 10:23 )
 
Torna indietro


Note Legali | Dichiarazione di accessibilitàGuida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2017 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.