Regione Piemonte

Torino, sabato 25 novembre 2017, 906 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home DONAZIONI E CONTRIBUTI PROGETTI DA SOSTENERE

Progetto Pet Therapy - The DOGtor

PDF  Stampa  E-mail 

the_dogtorProgetto Pet Therapy - The DOGtor

Negli ultimi decenni la relazione uomo-animale si è sostanzialmente modificata e si è affermata la consapevolezza che da tale relazione l'uomo, in particolare bambini, persone anziane e coloro che soffrono di disagi fisici e psichici, può trarre notevole giovamento.

La convivenza con gli animali d'affezione, se correttamente impostata, può rappresentare, già di per sé, fonte di beneficio per la società e gli animali domestici possono svolgere anche un importante ruolo di mediatori nei processi educativi e terapeutico-riabilitativi.

La diffusione in diversi ambiti, sia pubblici che privati, degli Interventi Assistiti con gli Animali (IAA) ha avviato un percorso di riflessione etico, deontologico e giuridico.

Gli Interventi Assistiti con gli Animali (I.A.A), genericamente indicati con il termine di "Pet Therapy", comprendono una vasta gamma di progetti finalizzati a migliorare la salute e il benessere delle persone con l'ausilio di "pets", ovvero di animali da compagnia.

Gli Interventi Assistiti con gli Animali (I.A.A), devono essere improntati al rispetto della legislazione vigente e, nei processi educativi e terapeutico-riabilitativi, su criteri scientifici e richiedono l'applicazione di protocolli che contemplino la presa in carico del paziente/utente, la stesura di un progetto, la definizione degli obiettivi, la verifica periodica dei risultati raggiunti e la capacità di lavorare in équipe da parte di specialisti che spesso appartengono ad ambiti scientifici e culturali molto diversi.

Gli I.A.A. si suddividono, principalmente, in:

  • A.A.A., Attività Assistite con l'ausilio degli Animali ovvero interventi di tipo educativo, ricreativo-ludico;
  • T.A.A., Terapie Assistite con gli Animali ovvero interventi di tipo terapeutico destinati a pazienti in particolari situazioni cliniche.

Dal mese di Gennaio 2012 vengono svolte entrambe le suddette attività presso l'Ospedale Infantile Regina Margherita, finanziate dalla Fondazione FORMA Onlus, ed è nata, ora, l'esigenza di estendere il progetto, anche, presso gli altri presidi ospedalieri dell'AOU Città della Salute e della Scienza di Torino.

Dal mese di Gennaio 2016 è nato un un progetto sperimentale, della durata di sei mesi, che vedrà coinvolti i pazienti dei reparti Post acuzie e Cure intermedie (sede IRV) del Presidio Molinette e Neuroriabilitazione (sede USU) del Presidio CTO.

Gli obiettivi che si intendono raggiungere sono:

  • suscitare curiosità e interesse nei confronti dei pets;
  • distogliere l'attenzione dall'ambiente;
  • distogliere l'attenzione dal proprio sé e dalla propria patologia;
  • attivare la motivazione che favorisca l'interazione con i pets;
  • creare un legame affettivo con i pets;
  • favorire l'attivazione di un percorso comportamentale alternativo.
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 22 Agosto 2016 09:55 )
 
Torna indietro


Note Legali | Dichiarazione di accessibilitàGuida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2017 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.