Regione Piemonte

Torino, giovedì 27 gennaio 2022, 2819 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home COME FARE PER... DISPOSIZIONI DI ACCESSO PER VISITATORI/ACCOMPAGNATORI

Disposizioni di Accesso per Visitatori/Accompagnatori

PDF  Stampa  E-mail 

AVVISO

A causa dell'attuale situazione dei contagi si rende necessaria la chiusura immediata delle visite ai parenti, salvo i casi in cui sia necessaria la presenza del caregiver o quelli particolari valutati da Direttore e Coordinatore delle professioni sanitarie.

Non appena la situazione pandemica lo permetterà, saranno ripristinate le indicazioni riportate di seguito.

ACCESSO AI REPARTI

Qualora pervenga al reparto la richiesta di un incontro da parte dei congiunti/persone di fiducia o della persona assistita, o qualora i medici e il personale sanitario del reparto ne ravvedano la necessità, è consentito l'accesso ad un visitatore per una durata massima di venti minuti.

In situazioni particolari (pazienti anziani, confusi, fragili, grave malessere psichico, fase terminale della vita...) sono concesse deroghe alla durata della visita, che devono essere valutate e autorizzate dal Direttore e dal Coordinatore del reparto. Ai caregiver dei pazienti minori di età o dei pazienti in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104) oppure dei pazienti sottoposti a tutela è sempre consentito rimanere accanto all'assistito.

Le condizioni necessarie per l'accesso al reparto del visitatore sono:

  • possedere la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) in formato cartaceo o digitale

OPPURE

  • nel caso di certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale, possedere referto negativo di tampone antigenico/molecolare effettuato non oltre 48 h prima dell'accesso alla Struttura.

Al momento dell'ingresso in reparto al visitatore viene richiesto di esibire la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o in alternativa la certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale e il referto negativo di tampone antigenico/molecolare effettuato non oltre 48 h prima dell'accesso, e di compilare e firmare una scheda di accesso che viene inserita nella documentazione sanitaria dell'assistito.

All'ingresso in ospedale viene misurata la temperatura, e se questa è superiore a 37.5° C il visitatore non può accedere.

ACCESSO AGLI AMBULATORI

Per le visite ambulatoriali non è di norma prevista la possibilità di ingresso degli accompagnatori; si prevede la possibilità di accompagnamento da parte di un familiare/caregiver solo per pazienti minori di età e per pazienti anziani, fragili, disabili o con barriera linguistico-culturale.

Le condizioni necessarie per l'accesso all'ambulatorio dell'accompagnatore/caregiver sono:

  • possedere la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) in formato cartaceo o digitale

OPPURE

  • nel caso di certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale, possedere referto negativo di tampone antigenico/molecolare effettuato non oltre 48 h prima dell'accesso alla Struttura.

Al momento dell'ingresso in ambulatorio all'accompagnatore/caregiver viene richiesto di esibire la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o in alternativa la certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale e il referto negativo di tampone antigenico/molecolare effettuato non oltre 48 h prima dell'accesso e di compilare e firmare una scheda di accesso che viene conservata presso la Struttura.

All'ingresso in ospedale viene misurata la temperatura, e se questa è superiore a 37.5° C l'accompagnatore non può accedere.

ACCESSO AL PRONTO SOCCORSO

Agli accompagnatori di pazienti che accedono al Pronto Soccorso è opportuno che l'accesso continui ad essere precluso e che la comunicazione, quando necessaria, sia prevalentemente di tipo telefonico; si prevede la possibilità di accompagnamento da parte di un familiare/caregiver solo per pazienti minori di età e per pazienti anziani, fragili, disabili o con barriera linguistico-culturale.

Le condizioni necessarie per l'accesso al Pronto Soccorso dell'accompagnatore/caregiver sono:

  • possedere la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) in formato cartaceo o digitale

OPPURE

  • possedere certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale e referto negativo di tampone antigenico/molecolare effettuato non oltre 48 h prima dell'accesso alla Struttura.

Al momento dell'ingresso in Pronto Soccorso all'accompagnatore/caregiver viene richiesto di esibire la certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o in alternativa la certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale e il referto negativo di tampone antigenico/molecolare effettuato non oltre 48 h prima dell'accesso e di compilare e firmare una scheda di accesso che viene conservata presso la Struttura o inserita nella documentazione sanitaria dell'assistito in caso di ricovero.

All'ingresso viene misurata la temperatura, e se questa è superiore a 37.5 C° l'accompagnatore non può accedere.

pdf Informazioni trattamento dati personale in applicazione in materia obbligo possesso e di esidbizione Certificazione verde Covid-19 "GREEN PASS" e compilazione scheda Pre-Triage di accesso da parte di Accompagnatori/Caregiver (pdf - 122 KB)

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 14 Gennaio 2022 13:28 )
 
Torna indietro


Note Legali | Dichiarazione di accessibilità | Credits |Guida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2022 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.