Regione Piemonte

Torino, mercoledì 26 febbraio 2020, 465 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home DIPARTIMENTI ASSISTENZIALI

ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA 1 U

immagine
afferente al Dipartimento Medicina di Laboratorio

Direttore Struttura Complessa: Prof. Mauro Giulio PAPOTTI

 

SEDE E CONTATTI

Ospedale MOLINETTE

  • Ingresso: Istituto di Anatomia Patologica - Via Santena, 7 – 10126 Torino
  • Padiglione Viola - Piano terra e Piano secondo
  • Linee GTT: 1 – 17 – 18 – 34 – 35 – 42 – 74 – Metro Linea 1
  • Studio Direttore: contattare la Segreteria
  • Studi Medici: contattare la Segreteria
  • Segreteria Unificata: 011/633.5588 Fax. 011/633.4633
  • Punto di Raccolta Centralizzato (PRC): 011/633.4803
  • Laboratorio di Istologia Unificato: 011/633.4132
  • Laboratorio di Immunoistochimica Unificato: 011/633.4639
  • Laboratorio di Biologia Molecolare c/o CERMS (BM): 011/633.6860
  • Laboratorio Citoflussimetria (CFM): 011/633.4613
  • Laboratorio Citogenetica (CG): 011/633.5462
  • Laboratorio Microscopia Elettronica (ME): 011/633.5463

Orari attività

Apertura infrasettimanale dal lunedì al venerdì (escluso 24 giugno):

  • PRC per esami cito-istologici: dalle 08.00 alle 14.00 (15.30 per le sole sale operatorie)
  • Laboratorio di CFM per esami onco-ematologici CFM, CG e BM: dalle 08.30 alle 14.30
  • Laboratorio di Microscopia Elettronica: dalle 08.30 alle 16.00
  • Laboratori: dalle 08.00 alle 16.00
  • Segreteria: dalle 8.00  alle 15.30

Pronta disponibilità per esami al congelatore ed urgenze trapianto si rimanda alla GUIDA UNICA UTENTI (DS 001).

ATTIVITA' DI RILIEVO

I Laboratori della SC svolgono le seguenti attività:

A. di Istologia standard

  • diagnostica istologica su agobiopsie, biopsie e pezzi chirurgici e riscontri diagnostici;diagnostica di routine intraoperatoria;diagnostica immunoistochimica.

B. di Biologia Molecolare:

  • Il laboratorio esegue tecniche di biologia molecolare (PCR, Real Time PCR, sequenziamento, gene scan, spettrometria di massa) volte a caratterizzare marcatori validati all'interno del percorso diagnostico/prognostico oppure predittivi di efficacia terapeutica nelle neoplasie umane. Gli esami possono essere effettuati su sangue midollare, periferico, tessuti congelati o inclusi in paraffina. La sensibilità ottenibile con alcune metodiche ne consente l'applicazione allo studio della Malattia Minima Residua o al monitoraggio molecolare in corso di terapia.

Principali aree di attività:

Onco-ematologia

  • Riarrangiamenti/Traslocazioni geni Ig e TCR alla diagnosi e durante il decorso clinico dei disordini linfoproliferativi.
  • Trascritti di fusione alla diagnosi di Leucemia Acuta e Cronica.
  • Analisi mutazionale alla diagnosi di Disordini Mieloproliferativi Cronici BCR-ABL negativi.
  • Analisi mutazionale a scopo prognostico nella Leucemia Linfatica Cronica e nella Leucemia Acuta Mieloide.
  • Monitoraggio molecolare Leucemia Mieloide Cronica.
  • Monitoraggio molecolare Leucemia Acuta Linfoide e Mieloide.
  • Tumori solidi
  • Analisi mutazionale a scopo predittivo/prognostico nel Carcinoma del Colon Retto, nel Carcinoma del Polmone non a piccole cellule, nel Melanoma, nei GIST e nei Gliomi.

C. di Citoflussimetria

  • Il laboratorio esegue indagini immunofenotipiche rivolte in particolare al riconoscimento ed alla caratterizzazione delle malattie onco-ematologiche, utilizzando apparecchiature di ultima generazione in analisi multiparametrica (2 fisici e 10 fluorescenze). La prestazione può essere erogata a scopo diagnostico, di monitoraggio o per la valutazione della malattia minima residua su sangue periferico, midollare, liquor, umore vitreo, versamenti cavitari, broncolavaggi ed inoltre su prelievi tissutali eseguiti mediante agoaspirazione con ago sottile o frammenti bioptici inviati a fresco. Principali aree di attività:

valutazione delle sottopopolazioni linfocitarie; caratterizzazione immunofenotipica di:

  • Leucosi acute;
  • Linfomi e malattie linfoproliferative;
  • Gammopatie monoclonali;
  • Mielodisplasie;
  • Mastocitosi;
  • Ricerca cloni EPN (Emoglobinuria Parossistica Notturna)

D. di Citogenetica

Il laboratorio esegue:

  • Studio del cariotipo convenzionale su sospensioni cellulari ottenute da sangue midollare e/o periferico di pazienti affetti da neoplasie ematologiche o da patologie che ne richiedano la diagnosi differenziale. L'analisi viene eseguita sia a scopo di perfezionamento diagnostico e di stratificazione prognostica, sia per il monitoraggio della risposta alla terapia.
  • Ricerca mediante FISH (Fluorescent In Situ Hybridization)di specifiche alterazioni cromosomiche di significato diagnostico e/o prognostico su nuclei in interfase da sospensioni cellulari o su sezioni di tessuto fissato e incluso in paraffina.
  • Studio del cariotipo "molecolare" (array Comparative Genomic Hybridization) su DNA estratto da sangue midollare, sangue periferico o altri tessuti informativi in pazienti affetti da neoplasie ematologiche con cariotipo convenzionale normale e FISH negativa. L'esame viene eseguito a scopo di perfezionamento della risoluzione citogenetica convenzionale al fine di ottenere un dato utile alla stratificazione prognostica del paziente oncologico.

E. di Microscopia Elettronica e Patologia dei Trapianti

Il laboratorio esegue:

Ricevimento e campionamento di biopsie renali per le ulteriori indagini in microscopia ottica, immunoistochimica e microscopia elettronica.

  • Indagini immunofluorescenza diretta ed indiretta su materiale congelato volte:
  • alla definizione diagnostica delle malattie renali su biopsie di reni nativi e trapiantati mediante l'indagine con anticorpi anti catene pesanti delle immunoglobuline (IgG,IgM,IgA), anti frazioni del complemento (C3,C4,C1q) e anti catene leggere ( kappa e lambda);
  • allo studio dell'espressione delle catene α (α1, α3 e α5) del COLIV su biopsie renali e cutanee per la diagnosi di malattie renali glomerulari su base ereditaria (sindrome di Alport);
  • alla tipizzazione dei depositi di sostanza amiloide prevalentemente su biopsie renali, cardiache, epatiche, del tratto gastrointestinale nonché su tessuto adiposo (per prelievi chirurgici di grasso peri-ombelicale).
  • Indagini diagnostiche con test in immunofluorescenza indiretta su siero per la diagnosi e il monitoraggio della glomerulonefrite membranosa mediante la ricerca di anticorpi circolanti Anti-Recettore per la Fosfolipasi A2 (PLA2R) su cellule transfettate con il relativo antigene.
  • Indagini ultrastrutturali in Microscopia Elettronica

Il laboratorio esegue inclusioni in resina epossidica di campioni tessutali di casi per cui sia prevista la necessità di una successiva valutazione diagnostica ultrastrutturale a complemento delle indagini morfologiche in microscopia ottica e/o immunoistochimica. L'analisi in microscopia elettronica viene principalmente eseguita a scopo diagnostico:

  • su biopsie di reni nativi o trapiantati
  • in neoplasie di incerta istogenesi
  • su biopsie di mucosa delle alte vie respiratorie per la valutazione delle modificazioni ciliari
  • per la definizione di microrganismi in vari tessuti.

F. di Consulenza diagnostica:

  • per casi complessi di patologia onco-ematologica, epatica, gastro-enterologica,nefro-urologica,testa -collo, pancreatica, tiroidea, polmonare.

G. di Ricerca Clinica in collaborazione con l'Università di Torino;

H. di Formazione Professionale:

  • per la Scuola di Specializzazione in Anatomia Patologica;
  • per i Tecnici di Laboratorio Biomedico.

DOCUMENTAZIONE AGGIUNTIVA

PRIVACY

  • In ottemperanza alla normativa vigente sulla privacy (D.lgs 196/2003) essa viene garantita in ogni fase del percorso diagnostico ed il referto è consegnato solo all'interessato od a persona da lui delegata.
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 05 Febbraio 2020 13:51 )
 
Torna indietro


Note Legali | Dichiarazione di accessibilità | Credits |Guida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2020 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.