Regione Piemonte

Torino, venerdì 15 dicembre 2017, 1442 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home SICUREZZA SANITARIA PER I VOLONTARI

Il ruolo del Volontario nell'Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino

PDF  Stampa  E-mail 

Nell 'Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino il numero dei volontari risulta essere molto importante numericamente, sono infatti coinvolte dalle 1200 alle 1400 persone.

La figura dei volontari, istituita secondo la legge 266/1991, ha come finalità la prestazione di attività in modo personale, spontane e gratuito, tramite le organizzazione di cui il volontario fa parte, senza fini di lucro anche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà.

I volontarIo gravitano con differenti attività sulle strutture sanitarie e sui reparti ospedalieri.

La tutela della salute e della sicurezza in ambito lavorativo, in merito al Dgls 81 del 2008 art. 3 comma 12 bis, impone l'obbligo di formazione e informazione ai lavoratori e pertanto ai volontari sul tema della sicurezza e sorveglianza sanitaria.

Gli obblighi sono:

  • l'informazione sui rischi specifici
  • la conoscenza delle misure di emergenza
  • la conoscenza delle misure di prevenzione e protezione
  • il rispetto delle procedure o istruzioni operative

E' stato istituito un tavolo di lavoro in merito ai rischi del volontariato in ospedale e alla sorveglianza sanitaria e saranno definite le procedure, le linee guida, i protocolli, le istruzione operative o le regole di comportamento da condividere all’interno dell’Azienda e che devono essere diffuse a tutti i volontari.

MATERIALE INFORMATIVO

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Maggio 2017 09:47 )
 
Torna indietro


Note Legali | Dichiarazione di accessibilitàGuida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2017 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.