Regione Piemonte

Torino, lunedì 24 febbraio 2020, 671 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home ARCHIVIO EVENTI DAL 2018 AL 2019 Dettaglio evento :: SEDUTA SCIENTIFICA: Up to date sulle vasculiti dei piccoli vasi

[ Indietro ]PDFStampaE-MailvCal/iCal

SEDUTA SCIENTIFICA: Up to date sulle vasculiti dei piccoli vasi

Data:
Ven 08 Giu 2018
Orari:
21:00
Luogo:
Aula Magna - Accademia di Medicina
Indirizzo:
Via Po, 18 - Torino
Sito web:
http://www.accademiadimedicina.unito.it

Informazioni aggiuntive

locandinaUp to date sulle vasculiti dei piccoli vasi


pdf Locandina  (pdf - 83 KB)

pdf Manifesto (pdf - 119 KB)

 

Seduta scientifica aperta al pubblico

Introduce:

  • Dario ROCCATELLO

Relatori:

  • Roberta FENOGLIO, Savino SCIASCIA e Dario ROCCATELLO
    FMID-SCU Nefrologia e Dialisi, Ospedale HUB G. Bosco e Università di Torino

Le linee guida internazionali KDIGO per trattamento delle glomerulonefriti

Sono prossime alla pubblicazione le raccomandazioni internazionali KDIGO per le good clinical practice di trattamento delle glomerulopatie primitive e secondarie a livello mondiale. Gli aggiornamenti sulle vasculiti in corso di lupus eritematoso sistemico e le vasculiti idiopatiche sistemiche ANCA-associate sono stati stilati da un a task force di esperti, coordinata da Dario Roccatello dell'Università di Torino, e Dawn Caster della Louisville University, USA. Con l'introduzione degli immunosoppressori, la prognosi di questi pazienti è migliorata considerevolmente, ma la tollerabilità di questi farmaci è limitata.

Razionale e metodologia di conduzione della ricerca

E' stata condotta presso l'Università di Torino una ricerca sistematica sulla produzione scientifica del quinquennio 2012-2017 (oltre 13000 lavori), focalizzata su aspetti critici della gestione clinica, ad includere i nuovi indicatori di attività di malattia, la rilevanza della biopsia renale, la stadiazione, la scelta delle più efficaci terapie di induzione e di consolidamento della remissione, il trattamento delle forme recidivanti e refrattarie.

Novità e punti chiave delle nuove raccomandazioni KDIGO

Pur mantenendo una struttura simile al 2012, la versione aggiornata delle Linee Guida internazionali KDIGO presenta alcuni sostanziali emendamenti. Le nuove raccomandazioni sottolineano il carattere mandatorio della biopsia renale per il corretto inquadramento sia del paziente di nuova diagnosi che del caso recidivante o refrattario. La task force coordinata da Dario Roccatello e Dawn Caster ha criticamente rivalutato le proposte di trattamento innovativo emerse nell'ultimo quinquennio attribuendo particolare enfasi ai farmaci biotecnologici. Il Rituximab, utilizzato in un protocollo intensificato di deplezione B linfocitaria sviluppato a Torino, ha dimostrato nelle vasculiti dei piccoli vasi, lupiche ed ANCA-associate, un ottimo profilo di sicurezza ed efficacia ed un effetto di sostanziale risparmio delle dosi di steroidi e immunosoppressori, riducendo gli eventi avversi legati alle terapie convenzionali. Infine le raccomandazioni KDIGO 2018 riesaminano l'impiego della plasmaferesi nei pazienti con malattia severa, gli switch terapeutici e le opzioni perseguibili dopo fallimento della terapia convenzionale.

Note Legali | Dichiarazione di accessibilità | Credits |Guida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2020 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.