Regione Piemonte

Torino, lunedì 17 giugno 2019, 857 visitatori

 

Regione Piemonte

Sei qui: Home
  • PRONTO SOCCORSO

    pronto_soccorsoIl servizio di pronto intervento per i casi di emergenza è assicurato dall’Azienda Ospedaliero Città della Salute e della Scienza sia tramite il Pronto Soccorso sia attraverso il Dipartimento Emergenza Accettazione (DEA).

     

    Il Pronto Soccorso garantisce:

    • gli interventi diagnostici e terapeutici di urgenza compatibili con le specialità di cui è dotato;
    • almeno il primo accertamento diagnostico, clinico, strumentale e di laboratorio;
    • l’eventuale trasporto del paziente verso altro ospedale, qualora ve ne sia necessità.

    Il ricovero in PS avviene tramite chiamata al 118 o con mezzi propri.

    Il DEA (Dipartimento di Emergenza e Accettazione) è una struttura più complessa, a cui afferisce il Pronto Soccorso. Il DEA garantisce, oltre a tutte le funzioni del Pronto Soccorso, interventi d'emergenza più impegnativi, anche utilizzando altre unità operative specialistiche di cui è dotato l'ospedale.

    Allo scopo di attribuire un ordine di accesso, garantendo in tal modo un ottimale svolgimento delle operazioni di pronto intervento all’interno del DEA/PS, viene svolta l’attività di triage.

    Il triage consiste in una valutazione dei segni e dei sintomi al momento dell’arrivo, in base alla quale a ogni paziente viene attribuito un codice colore. Tali codici, in analogia con i criteri definiti dal decreto del Ministero della Sanità del 15 maggio 1992, articolati in quattro categorie ed identificati con colore sono:

    •   codice rosso 
      Emergenza: paziente molto critico, in pericolo di vita, priorità massima, accesso immediato alle cure

    •   codice giallo 
      Urgenza: paziente mediamente critico, presenza di rischio evolutivo, trattamento entro 30 minuti circa

    •   codice verde 
      Urgenza limitata: paziente poco critico, assenza di rischi evolutivi, prestazioni differibili con tempo di attesa variabile

    •   codice bianco 
      Non urgenza: paziente non critico, prestazione non propriamente di Pronto Soccorso

     

    Il Pronto Soccorso nei Presidi Ospedalieri

  • 118 PIEMONTE - Emergenza Sanitaria


    Il   118  è il numero di telefono per i casi di  emergenza sanitaria 

    Il numero è gratuito anche da telefono cellulare ed è attivo su tutto il territorio nazionale.

    Se la chiamata è effettuata da una cabina telefonica non servono né gettone né scheda.

    118-piemonteIl 118 fa fronte alle emergenze sanitarie. Si chiama il servizio per incidenti stradali, incidenti agricoli, infortuni di tutti i tipi, traumi, ustioni, malori, incidenti in montagna, assideramento, avvelenamento, incidenti industriali e in tutte quelle situazioni in cui ci può essere rischio per la vita o l'incolumità di qualcuno.

    Si deve chiamare il 118 anche in caso di terremoti, incidenti ferroviari, alluvioni, esplosioni, emergenza da inquinamento (nubi tossiche, perdita di sostanze pericolose).

    In Centrale Operativa opera anche il Soccorso Alpino per interventi in montagna, infortuni da escursioni ed alpinismo, soccorso speleologico.

    Per richiedere il soccorso è sufficiente comporre il numero 118 per mettersi in contatto con la Centrale Operativa che coordina il soccorso sanitario dal luogo dell'emergenza sino al ricovero ospedaliero.

    La Centrale 118 può far fronte a qualsiasi emergenza sanitaria anche in caso di maxiemergenza (alluvioni, terremoti, esplosioni, incidenti aerei ecc.) grazie ad un contatto diretto con altre forze operative come: Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Vigili Urbani.

    La Centrale Operativa 118 provvede anche alla rilevazione in tempo reale dei posti letto nei reparti di emergenza degli ospedali della Regione, consentendo la destinazione finale dei pazienti a seconda della patologia e dalla gravità.

    Alla chiamata rispondono operatori ed infermieri qualificati e specializzati che organizzano il soccorso; queste persone hanno bisogno di precise informazioni per inviare il mezzo di soccorso più idoneo in relazione alla gravità dell'evento e alla zona in cui vi trovate. Le risposte potranno contribuire in modo determinante ad aiutare a chi ha bisogno; rispondere con calma a tutte le domande. Chi pone domande non è la stessa persona che effettua il soccorso.

    Nel chiedere soccorso per un grave incidente o per una persona che si sente male è difficile mantenere la calma. Ma rispondendo alle domande degli operatori è possibile capire con esattezza col qual è il problema ed inviare il giusto mezzo di soccorso per l'infortunato.
    Il 118 può inviare un'ambulanza o in certi casi l'elicottero; non meravigliatevi quindi se vengono chieste informazioni sulla zona dove si è verificata l'emergenza (ad esempio presenza di aree per l'atterraggio).

  • T.A.N.TO. - Trasporto Avanzato Neonatale

    ambuleoTrasporto Avanzato Neonatale To e Provincia

    Servizio di Trasporto Avanzato Neonatale TO e Provincia

    Responsabile di Progetto: Dott. Mauro VIVALDA
    Sede: Corso Spezia, 60 - Torino - 1° Piano - Percorso a
    Tel. 011/313.1582 – Fax. 011/313.4888
    Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

      

  • ELISOCCORSO PIEMONTE

Note Legali | Dichiarazione di accessibilitàGuida alla navigazione del sito | Cookie Policy

Copyright © 2019 A.O.U. Citta della Salute e della Scienza di Torino. Tutti i diritti riservati.
Sede legale: corso Bramante, 88 - 10126 Torino | Cod. fiscale - P. IVA: 10771180014.